M I C

SE VUOI CONTRIBUIRE ALLA MIA SCRITTURA PUOI ACQUISTARE UNO DEI MIEI LIBRI NELLA SESSIONE PUBBLICAZIONI

Riesco a sentire la tua pelle, il tuo calore, il tuo odore.
Corpi che si incontrano, anime che si abbracciano,
rose che si intrecciano,
per qualche istante, per qualche ora, in ogni cosa.

Non ero comoda, ma sarei rimasta li con te,
anche senza letto,
anche senza un tetto,
pur di sentire muovere il tuo sangue sotto alle mie gambe.

Avrei voluto stringerti più forte, portarmi via, dentro di me,
il tuo dolore lacerante.

Ti volevo libero, felice, e non solo quando mi guardavi,
ma soprattutto quando andando ti giravi.

Chissà ora cosa fai, forse ti sei perso, ed immerso, solo nei tuoi guai.

Un angelo nascosto nel tuo nome e nel tuo petto, l’ho sentivo forte, quando insieme stavamo a letto.

Vorrei venire a prenderti e portarti dentro me,
senza scuse, senza ma e senza se.

Vorrei vederti ridere, come quella sera che sorridendo mi parlavi. Vederti piangere, non più per disperazione,
ma solo e semplicemente per la tua felice commozione.

Sei l’ombra piu bella che abbia mai incontrato,
dentro di te ho visto il mio angelo ed il mio peccato .

Vorrei vederti libero perché ti meriti di ballare,
in riva al mare, con qualcuno che finalmente, ti sappia amare.