Questo ultimo anno, come già scritto in diversi articoli, è stato per me un anno di lavoro introspettivo importante.
Si erano manifestate delle situazioni e degli eventi in cui era chiaro il messaggio che qualcosa dentro di me doveva cambiare, e cosi è stato.Mi ero stancata di soffrire per “colpa” degli altri, cosi ho deciso di togliere la responsabilità agli altri delle miei gioie e dei miei dolori e di iniziare ad essere al cento per cento io manifestatrice della realtà che mi circonda.
Anche questo concetto l’ho già scritto diverse volte, e secondo me, nel momento in cui avremmo capito che tutto quello che viviamo fuori è una proiezione, uno specchio di cio’ che siamo dentro, avremmo fatto già gran parte del lavoro di questa vita.
La vita non è cattiva , difficile o complicata, la vita è l’Esperienza per eccellenza e tutto quello che ci capita, è l’opportunità migliore per manifestare il potenziale che c’è dentro di noi.
Hai paura? La vita di darà prove affinche tu possa sconfiggere tutte le tue paure.
Sei felice? La vita di darà tutte le situazioni per esserlo ancora di piu’.
Giorno dopo giorno incontro persone nuove, conosco nuovi umani e mi rendo sempre piu’ conto che è proprio cosi.
Vivo tutto questo su di me e lo vedo chiaramente riflesso e vissuto anche negli altri.
“Che ci piaccia o no, siamo noi i creatori della nostra realtà” come disse il grande Giordano Bruno.
Ultimamente vedo tanta gente sofferente fisicamente, mentalmente, interiormente e sono tutte persone che non riescono a cambiare loro stesse, persone che non riescono a cambiare cio’ che le circonda perché non riescono a scardinare i loro blocchi interni.
Certo non è semplice, ma l’importante è iniziare a capire che il lavoro è dentro, non fuori.
Che tipo di protagonista vuoi essere nella tua vita? 
Vittima, lamentoso impaurito?
Vuoi essere coraggioso e realizzare tutti i tuoi sogni?
Sei tu che decidi, non ci sono situazioni favorevoli o sfavorevoli, perché anche quelle te le crei tu.
Considera che c’è una parte di te che vuole sabotare il tuo vero se e fa di tutto per non mandarti avanti…
ma è li che misuri il tuo coraggio, la fede in te stesso, la fede nella vita.
Quello che viviamo apparentemente “fuori”, sempre che esista un fuori o un dentro, è una percezione creata da noi.
Non c’è oggettività in un bel niente.
Lo dimostrano i gusti diverse, le tendenze che ogni singolo individuo ha.
Siamo tutti miracolosamente diversi ma tutti cerchiamo solo una cosa: La felicità!

Questo mese, nella scuola di yoga dove insegno, abbiamo lavorato sulla qualità della saggezza.
Dentro di noi vive un saggio, una saggia, che tutto conosce.
Quando non sappiamo prendere una decisione ci stiamo raccontando una grande storia.
Dentro di noi sappiamo sempre cosa sarebbe meglio per noi, 
solo che alle volte quella scelta comporta coraggio, comporta dire di no a qualcuno a cui magari vogliamo bene,
comporta uscire dagli schemi che noi stessi ci siamo creati.
Comporta manifestare veramente chi siamo, e per fare cio’ ci vuole coraggio.
Se fosse stato semplice non ci saremmo dovuti incarnare su questo piano.
La vita per me rimane il viaggio piu’ bello, un opportunità che non va sprecata dando sempre responsabilità della nostra salute, della nostra felicità al destino, agli altri.
La responsabilità non è fuori è dentro.
Se c’è un Dio quel Dio è dentro di noi, non sopra, non sotto, non fuori ma dentro.
Se c’è un Dio quel Dio siamo anche noi, un pezzettino di quel immenso potere che governa tutto.
Non si puo’ piu’ pensare di accontentarsi, di vivere una vita al limite della sufficienza,
non sono piu’ tempi questi di avere una vita mediocre.
E’ chiaro, basta guardarsi intorno: o si sale o si scende, il limbo non esiste piu’.
Dove vuoi stare? Rimane sempre una scelta, perché è questo il grande potere che abbiamo: POTER SCEGLIERE.

With Love
Ivanka

Villadossola, 19 Maggio 2018